Oggi è San Recupero

Se ieri hai corso i 42, 195 km per le vie di Milano o, come me, hai “fatto andar le gambe” in una frazione della staffetta, oggi è il Recovery Day.

La fatica dello sforzo muscolare è stata ingigantita dal freddo e dalla pioggia. E oggi ci sentiamo come patelle su uno scoglio, con i muscoli doloranti, le ossa scricchiolanti e le riserve di energia svuotate.

Oggi è il giorno del recupero.

Un allenamento blando, a bassa intensità e continuato, può certamente aiutarti ad eliminare i cataboliti dalla tua muscolatura infiammata, insomma, a far pulizia.

Ma non basta.

E a tavola?

E’ necessario ridare al corpo quel che è del corpo. Per recuperare in maniera completa, efficace e rapida.

Reidratati ! Metti accanto al tuo pc in ufficio una bottiglia d’acqua, meglio se con una piccola quantità di sali minerali in polvere discolti. Il muscolo infiammato tende a richiamare acqua. La poca che è rimasta nel tuo corpo. Aiutalo a disinfiammarsi. Bevi in maniera costante durante l’intero arco della giornata per ottimizzare l’assorbimento dei fluidi.

Fai il pieno di antiossidanti ! Gli antiossidanti sono sostanze in grado di catturare i radicali liberi. Gli antiossidanti naturali comprendono le vitamine C ed E, la vitamina A e il suo precursore, il betacarotene, gli oligoelementi selenio e zinco e varie sostanze vegetali. Anch’essi concorrono in maniera importante a diminuire lo stato di stress, nonché di infiammazione, del tuo corpo. Frutta e verdura. A go go. E che sia il più possibile colorata. E perchè no?! Un buon bicchiere di vino rosso. Ma uno! (https://sporteat.wordpress.com/2011/10/21/nel-piatto-ci-metto-colore-2/).

Ristrutturati ! Ci vogliono gli aminoacidi per restaurare le fibre muscolari danneggiate dalla durata della corsa e dalla sua intensità. Priorità a carne e pesce. Piccoli e nuovi mattoni per sostituire quelli vecchi e frantumati e ridare vigore ed efficenza ai tuoi muscoli stressati (https://sporteat.wordpress.com/2012/01/18/come-e-quanto-ti-nutro-i-muscoli-anche-a-dieta/).

Fai un regalo al tuo corpo: scegli alimenti gustosi ma semplici. Evita le cotture lunghe che impoveriscono i cibi ed evita i piatti elaborati per non sovraccaricare ulteriormente il tuo organismo già affaticato!

E non dimenticarti che anche un adeguato sonno fa parte di un efficace e completo recupero (https://sporteat.wordpress.com/2012/02/29/dolce-dormir-16/).

Foto da: www.podisti.net 

 

Annunci

Informazioni su sporteat

PHD, Specialista in nutrizione e integrazione dello sport, responsabile Enervit Nutrition Center by Equipe Enervit. La mia vita è lo sport. Inizio a nuotare, vesto l'azzurro col canottaggio, mi diverto con la corsa a piedi, con la bicicletta e qualche volta anche con il triathlon. Vivo per lo sport. Sogno per la montagna
Questa voce è stata pubblicata in Alimentazione e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...